Vigneti

Vigneti

Terroir

“La Patareina”, appartiene al ”paesaggio vitivinicolo del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato”, paesaggio riconosciuto dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità.

I terreni dell’azienda sorgono in particolare nei territori di Castel Boglione e Nizza Monferrato, ove l’espressione dei vini, trova conferma nell’eterogeneità degli antichi terreni. I nostri appezzamenti presentano essenzialmente due tipologie di terreno: quella che a noi piace definire “tèra sobia” ovvero terra e sabbia, ideale per i vigneti a bacca bianca come lo Chardonnay e le “terre rosse”, particolarità della tenuta nella frazione San Michele di Nizza Monferrato, caratterizzata da terreni più profondi e ricchi, oltreché di argilla e limo, di ossidi di ferro e magnesio, e meno alcalini.

In virtù delle elevate escursioni termiche, la vite dà ottimi risultati, soprattutto nei rossi. Si alternano altresì le “terre bianche”, che hanno molto limo, argilla e sassi, e roccia a poca profondità. Sono i tipici terreni calcareo-marnosi, di colore bianco, grigio chiaro o beige, ricchi di carbonato di calcio. La vite vi si coltiva bene, dando vini corposi, che si mantengono a lungo nel tempo.

Il clima tipicamente continentale, con estati calde e inverni freddi, con tendenza alla siccità estiva e le piogge concentrate soprattutto in maggio e novembre e complessivamente piuttosto scarse, unitamente all’ambiente sostanzialmente ‘secco’ che ne deriva, è favorevole alla coltura della vite e permettono di produrre vini che sono la massima espressione dello specifico terroir. I nostri vigneti fanno parte di questi paesaggi e di queste terre, inserendosi in un contesto di notevole interesse e pregio paesaggistico, un’opera d’arte che ogni agni anno viene studiata, scritta, fotografata e amata.

“Paesaggi di estrema eleganza, bellezza e unicità.”